Frasi più comuni nel linguaggio italiano

Frasi più comuni nel linguaggio italiano

L’italiano è una lingua ricca di sfumature, di proverbi e di modi di dire. Ogni dialetto regionale, inoltre, ha le sue peculiarità e il suo linguaggio specifico. Alcuni dialetti, come il campano, il sardo e il siciliano, sono così diversi da rappresentare delle vere lingue a se stanti, difficili da comprendere anche agli stessi italiani.

Per scoprire meglio come padroneggiare la nostra lingua, abbiamo selezionato per te le 20 “frasi fatte” più popolari e diffuse in Italia.

  1. A bizzeffe”: tipica frase usata per indicare una grande abbondanza o varietà di qualcosa. In alcuni casi si possono trovare anche le varianti “a iosa” o “a gogò”.
  2. Restare/Stare a bocca asciutta”: questa frase significa che non si ha nulla o non si è riusciti ad ottenere nulla da una data situazione.
  3. A bocce ferme”: utilizzando questa espressione si vuole dire che è bene aspettare che una situazione si sia calmata prima di agire. Questo modo di dire trae origine, come è facile intuire, dal gioco delle bocce
  4. Acqua in bocca”: è tra le frasi più comuni del linguaggio italiano e significa “mantenere un segreto”, “stare in silenzio”
  5. Ogni morte di Papa”: nel linguaggio italiano si usa questa frase quando si vuole indicare che un evento accade molto raramente
  6. Arma a doppio taglio”: con questa frase si vuole dire che qualcosa ha un effetto negativo anche per chi compie l’azione
  7. Agli sgoccioli”: significa che un evento o una situazione si sta per concludere
  8. All’acqua di rose”: utilizzabile in numerosi contesti, questa frase significa che una cosa ha scarsi effetti o è fatta in maniera poco efficace ed accurata
  9. A gambe all’aria”: significa fallire, avere esito negativa 
  10. Avere carta bianca”: vuol dire che non si hanno limiti o restrizioni nel fare qualcosa
  11. Bando alle ciance”: si usa questa frase quando si vuole arrivare al sodo di una situazione o di un discorso
  12. Battere la fiacca”: questa espressione vuol dire che qualcuno sta senza fare nulla, sta perdendo tempo
  13. Non avere il becco di un quattrino”: sta ad indicare che un soggetto non ha soldi. Altra variante è “essere al verde”
  14. Brancolare nel buio”: frase molto diffusa con la quale si vuole dire che un soggetto non ha cognizione di cosa si sta facendo
  15. Cane bastonato”: questa espressione indica un individuo che ha l’aria molto triste e depressa
  16. Carta canta”: quando si usa questa frase vuol dire che si hanno documenti e prove a proprio sostegno
  17. Castelli in aria”: significa fare ipotesi e progetti senza alcuna base razionale
  18. Dalla padella alla brace”: vuol dire passare da una situazione negativa ad un’altra addirittura peggiore
  19. Due piedi in una staffa”: vuol dire mantenersi in due situazione diverse per propria comodità, senza prendere una decisione
  20. Tutto il mondo è paese”: è forse una delle frasi più diffuse nel linguaggio italiano e significa che non ci sono differenze tra una situazione o tra un posto ed un altro.

Oltre a queste frasi estremamente comuni, il linguaggio italiano è ricco anche di proverbi e di aforismi che rendono la nostra lingua ancora più interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *